Una settimana in Florida

Questo viaggio è perfetto per chi ama i viaggi fai-da-te all’insegna del divertimento. In particolare, ce ne andiamo in Florida, da Orlando, con i suoi parchi a tema, fino alla movimentata Miami.

Partendo dal presupposto che nessuna delle due merita a nostro avviso una vacanza dedicata, abbiamo deciso di unirle in un unico itinerario, adatto a grandi e piccini quindi, anche se avete figli, leggete bene, perché stavolta ce n’è per tutti i gusti.

Come arrivare e da dove ripartire

Per evitare perdite di tempo inutili, il consiglio è quello di arrivare ad Orlando e ripartire da Miami, utilizzando l’opzione “multitratta” che ormai ogni sito di viaggi propone.

Se per Miami è possibile trovare voli diretti dalle principali città italiane, da Orlando questo è più difficile (leggasi impossibile) ma questa città è grande abbastanza da essere raggiunta senza problemi con un solo scalo.

Per tutte le informazioni sulla scelta di un volo, leggete anche questo articolo.

Come muoversi

Non si tratta di un vero e proprio viaggio “on the road” ma è comunque meglio avere una macchina a disposizione, per essere indipendenti e per ottimizzare gli spostamenti.

Potete noleggiarne una direttamente in aeroporto, anche se è sempre meglio prenotarla online, per evitare sorprese e, perché no, sperare in un upgrade gratuito… se infatti non sono più disponibili vetture all’interno del segmento scelto, le agenzie di noleggio tendono ad offrirvi un upgrade gratuito e quindi potreste ritrovarvi con una Mustang o una Chevrolet Camaro al costo di una utilitaria!

Di tutto ciò che serve sapere sul noleggio di un’auto, abbiamo già parlato in questo articolo.

Tenete sempre in considerazione che i tempi riportati sono stati calcolati in assenza di traffico che in Florida (specie tra Fort Lauderdale e Miami) può essere anche molto congestionato nelle ore di punta!

Quando andare

I mesi migliori per visitare la Florida sono quelli invernali, quando però è possibile che anche i prezzi siano più elevati, ma comunque ragionevoli.

Evitate quindi, per quanto possibile, l’estate

 Se andate durante il periodo natalizio, potrete godere di un’atmosfera del tutto particolare, con addobbi illuminati in riva a spiagge piene di bagnanti.

Giorno 1 – Arrivo ad Orlando

Quando arriverete, sarà probabilmente sera. Difficilmente avrete modo di andarvene in giro, quindi dirigetevi pure con comodo in hotel.

Noi abbiamo prenotato per le prime due notti al Crowne Plaza di Orlando sulla Universal Boulevard, che si trova a circa 20 minuti dall’aeroporto di Orlando, a 15 dal Walt Disney Magic Kingdom e a pochi metri dagli Universal Studios.

Il prezzo è stato di circa 100$ a notte.

Giorno 2 – Walt Disney Magic Kingdom

Walt Disney Magic Kingdom
Il castello del Walt Disney Magic Kingdom

La patria di Topolino e Paperino, con tutte quelle attrazioni che ci si aspetta da un parco a tema Disney. Insomma è il posto migliore per ritornare bambini.

Su questo parco c’è ben poco da dire, solo che probabilmente ci passerete tutta la giornata!

Per informazioni, orari di apertura, costi dei biglietti e prenotazioni, visitate il sito ufficiale.

Giorno 3 – Universal Studios

Questo parco a tema è sicuramente più da adulti, anche se quando siamo andati noi c’erano sia l’attrazione dei Minions che la riproduzione di Springfield… insomma, anche qui i bambini non si annoieranno.

Prima di lasciare Orlando, se vi avanza del tempo, considerate una visita agli Orlando International Premium Outlets, che di solito sono aperti fino a tardi. Per sicurezza, comunque, consultate sempre l’orario di apertura.

Aggiungete poi circa un’ora per arrivare dalle parti del Kennedy Space Center, dove vi consigliamo di prenotare l’hotel.

Anche per quanto riguarda gli Universal Studios, consigliamo sempre di visitare il sito ufficiale.

Giorno 4 – Kennedy Space Center e Fort Lauderdale

Apollo 11
Lo stemma della missione Apollo 11

Il Kennedy Space Center rappresenta uno dei punti di interesse più importanti di tutta la Florida.

Non perdetevi la simulazione del lancio nello spazio, durante la quale vi sentirete dei veri e propri astronauti in viaggio verso la Luna, e l’hangar in cui sono conservate alcune delle navicelle usate nei viaggi spaziali americani e tutti gli stemmi delle più importanti missioni.

L'enorme hangar all'interno del Kennedy Space Center
L’enorme hangar all’interno del Kennedy Space Center

A fine visita, ci saranno circa tre ore di macchina fino a Fort Lauderdale. Questo è l’unico spostamento lungo del viaggio.

Giorno 5 – Fort Lauderdale

Fort Lauderdale è meno famosa di Miami ma non per questo meno affascinante.

In primo luogo si respira un’aria ben più rilassata rispetto a quella della metropoli ed è quindi più facile godersi la vita.

Se avete preso un hotel in riva al mare, non perdete l’alba sull’oceano, con le palme a fare da cornice.

Alba a Fort Lauderdale
Alba a Fort Lauderdale

Cosa fare a Fort Lauderdale

Se, come me, siete appassionati di nuoto e pallanuoto, non potete perdervi la Swimming Hall Of Fame, proprio in riva al mare, dove sono conservati cimeli sportivi, tra cui alcune calottine del leggendario Settebello campione olimpico nel 1992.

La spiaggia ed il lungo mare sono poi veramente belli, in puro stile americano, con le palme che circondano il tutto!

Shopping a Fort Lauderdale

Se volete passeggiare in una delle vie più famose di Fort Lauderdale, tra locali e negozi, dovete per forza passare a Las Olas, famosa anche per la vita notturna.

Se invece avete voglia di fare acquisti, senza badare troppo alla location, allora dirigetevi senza troppi indugi al Sawgrass Mills Mall. Si trova a circa mezzora dal centro di Fort Lauderdale e offre tutti i marchi più famosi a prezzi spesso convenienti (dipende dal marchio). Fate attenzione perché il centro commerciale si compone di una parte all’esterno, chiamata The Colonnade e una parte al coperto, che è poi il vero e proprio centro commerciale. Se siete degli shopping-addicted, potreste perderci fino a un giorno intero.

Dove mangiare a Fort Lauderdale

Se volete provare un tipico locale in “stile Florida”, fate tappa al Bahia Cabana, dove consigliamo le ribs!

Se invece preferite il ritmo della vita notturna, dirigetevi su Las Olas, dove potrete trovare quello che fa per voi.

Ultimo caso… se siete rimasti al Sawgrass… beh potete sicuramente trovare qualcosa anche qui, anche se sono per lo più fast food!

Giorno 6 – Miami

Si scrive Miami, si legge South Beach! È qui che troverete sole, spiaggia, locali e vita notturna.

Tramonto a Miami Beach Marina
Tramonto a Miami Beach Marina

Messo da parte lo shopping nei giorni precedenti, godetevi il sole ed il mare. Approfittate di uno dei tanti locali per prendervi un cocktail vista oceano (attenzione però ai prezzi!).

In serata, se siete fortunati, potreste provare ad assistere ad un match di NBA dei Miami Heat o ad uno di NFL con i Miami Dolphins.

Miami Heat
L’interno della American Airlines Arena, la casa dei Miami Heat

Considerate che negli Stati Uniti lo sport è visto come un grande spettacolo e non, come purtroppo siamo abituati in Italia, come un’occasione per attaccare briga con i tifosi avversari. Non vi stupite quindi se troverete supporters locali e ospiti abbracciati con una birra in mano, incuranti del risultato… è proprio questo il bello dello sport!

Giorno 7 – Ritorno a casa

A seconda dell’orario a cui dovrete essere in aeroporto, potreste prendere in considerazione una gita sulle Everglades, le tipiche paludi della Florida.

Se addirittura riuscite a farvi un giorno in più, non perdete l’occasione di guidare fino alle Keys, una serie di isole a sud di Miami, collegate da lunghi tratti di autostrada sospesi sul mare… un panorama unico!

Costi

Prezzo del biglietto aereo: circa 750 Euro a testa

Noleggio auto: circa 400 Euro, totale

Biglietto Disney Magic Kingdom: circa 100 Euro a testa (ma può variare in base al periodo in cui andate)

Biglietto Universal Studios: circa 100 Euro a testa

Biglietto Kennedy Space Center: circa 50 Euro a testa

Per gli hotel calcolate sui 100 Euro a notte a stanza, quindi 50 Euro a testa.

Il totale è quindi di circa 1500 Euro a testa.

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *